Small crab into the corals @Mafia Island - Tanzania ©Andrea Pompele All Rights Reserved

Small crab into the corals @Mafia Island - Tanzania ©Andrea Pompele All Rights Reserved
Small crab into the corals @Mafia Island - Tanzania ©Andrea Pompele All Rights Reserved

domenica 26 ottobre 2014

Africa, the mother land: Namibia. BUSH TELEVISION

Il fuoco è meraviglioso. 
Io amo chiamarlo alla namibiana, ovvero Bush Television, la televisione della savana, perché possiede molteplici virtù: primo ti scalda, e questo è abbastanza ovvio, perciò è veramente piacevole soprattutto quando fa freddo. Poi ti ipnotizza, proprio come fa la televisione. Avete mai notato come la tv abbia il potere di attirare lo sguardo di tutti? Se in una stanza la tv è accesa tutti guardano più o meno distrattamente lo schermo, non importa cosa passa come programma, ma il movimento e i colori sul display inevitabilmente catturano l’attenzione dei presenti, che faticano perciò a concentrarsi sulla conversazione. Se poi in questa si presentano pause o tempi morti è fatta: la tv ha inevitabilmente vinto.
bush television fire namibia safari
Il fuoco, la bush television -Namib Desert - Namibia
È  una dinamica che a pensarci bene mi terrorizza un po’, è come se fossimo tutti potenzialmente in balìa di questa scatola colorata che ci propone senza interruzione modelli da seguire, opinioni da costruire, cattivi esempi da odiare, posizioni per le quali schierarsi e, dulcis in fundo, proposte da acquistare e operazioni commerciali da conquistare. Gli esperti di marketing e pubblicità lo sanno molto bene e su questo si basano. E’ la comunicazione. Passiva.
Beh nel bush la tv non c’è. Però c’è il fuoco. Il fuoco ha il potere analogo di attirare gli sguardi di tutti, ognuno di noi davanti alla danza delle fiamme si ferma a fissarle. Forse perché, proprio come la tv, è sempre in movimento, è sempre diverso e vivo, sembra spegnersi per poi riaccendersi. È affascinante, diciamolo. Tralasciamo tutti i discorsi che porterebbero alla piromanìa e concentriamoci sulle differenze: il fuoco è sociale. Tutti lo guardano, tuttavia non ci si isola come con la tv, ci si parla, si racconta la giornata o le esperienze vissute, quasi nessuno si guarda negli occhi, perché essi sono impegnati a guardare le fiamme, però tutti comunicano fra loro. E’ la comunicazione. Attiva.
Ed a mio modestissimo parere, sana.
mopane tree sundown namibia safari
Mopane tree Sun down - Damaraland - Namibia ©Andrea Pompele All Rights Reserved
Beh, in Africa, nei campi tendati, nei lodges o negli adventure camps il fuoco si accende appena prima del tramonto affinché gli ospiti e le guide possano rilassarsi o prendere un aperitivo davanti al fuoco durante il tramonto, che si chiama SUN DOWN e non SUN SET. È la stessa cosa, ma c’è il Gin and Tonic, il drink più consumato durante il SUN DOWN, WHEN THE SUN GOES DOWN. Ringraziamo l’Inghilterra per averci regalato il Gin and Tonic! Enjoy!!! 
gin 6 tonic africa namibia
Gin And Tonic, Enjoy!!!
Durante la cena il fuoco rimane acceso e dopo il pasto si può usufruire del suo confortante calore per bere una tazza di caffè, di the o una bella tisana. È l’amico dei fumatori e complice, essi sono liberi di fumare attorno o vicino ad esso perché comunque non disturbano gli altri, tanto c’è l’odore del fuoco…poi è vero che se il fumo ti arriva negli occhi ti da’ fastidio e cominci a commuoverti come una ragazzina, ma i vestiti affumicati nel bush un po’ ci stanno, no? Fanno avventura.
Sono uno specialista del fuoco, saranno stati i Boy Scouts (che comunque non ho mai frequentato un solo giorno in vita mia), saranno state le milioni di grigliate alle quali ho partecipato e per le quali ho acceso e gestito la brace, consumando birra a più non posso, perché sai vicino al fuoco c’è caldissimo, mi viene taaaaaanta sete! Fatto sta che sono diventato un esperto, so come mettere la legna in modo che faccia la fiamma alta e compatta, so che devo mettere i pezzi da ardere vicino, sulle pietre, in modo che si asciughino un poco prima di inserirle tra le fiamme e che così non facciano troppo fumo, e so come gestire il vento. Così ognuno può apprezzarlo o come si dice in Africa e non solo: enjoy! 

fire bush television namibia safari
E come si spegne un fuoco in un camp? Non si spegne. Rimane confinato nel suo spazio, circondato da pietre appositamente piazzate. Naturalmente le fiamme non devono essere vive quando ci sia allontana per dormire, ma deve rimanere solo la brace, così non c’è pericolo. Ci penserà l’aria fredda della notte a spegnerlo definitivamente.


L'immagine del Gin and Tonic è stata presa da internet - the picture of Gin and Tonic is taken by internet